Hotel degli Oleandri - Hotel a Sirmione - Albergo a Sirmione - weekend a Sirmione
ITA • ENGDEU
Simple Booking Syncro Box ™ - Horizontal Box Standard
Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

LA STORIA


1700 - 1936

Sei dentro ad un pezzo di storia. Questo hotel infatti era una casa costruita dagli antichi romani, ai tempi della permanenza del poeta Catullo a Sirmione.
La casa appare già nelle mappe del 1700.
Questa struttura ha visto scorrere davanti a sé molti momenti cruciali della storia d’Italia fino agli inizi del novecento, quando ad abitarla era la famiglia Bocchio.
Il capofamiglia, Gaetano Bocchio, era anche il sindaco di Sirmione e il promotore delle acque termali.
Gaetano aveva un fratello, Emanuele che, sposata Giustina, ebbe due figli Alice e Casimiro.
E fu proprio Casimiro che negli anni ’30 si innamorò di una ragazza che sovente vedeva in spiaggia, era questi Anna Bettinazzi, la signora che appare nel quadro vicino al bancone della reception, non che zia degli attuali proprietari. I due si fidanzarono, e solo una polmonite nel 1936 riuscì a separare i due innamorati.
Casimiro Bocchio morì lasciando Anna da sola. Le ultime volontà di Casimiro furono di lasciare ad Anna questa casa.

1955

Nella seconda guerra mondiale tutti i famigliari di Anna Bettinazzi si rifugiarono in questa casa, ma durante una delle tante incursioni aeree del temibilissimo “Pippo” la casa fu colpita di striscio da una bomba, fortunatamente non arrecando danni gravi.
A guerra finita, Anna si trovò costretta a vendere una parte della casa, per poter pagare la ristrutturazione del lato rovinato dal bombardamento. Negli anni ’50 la casa cominciò ad avere i primi ospiti, poiché Anna decise di affittare alcune camere con uso della cucina.
Nel 1955 Anna si sposò e, vedendo che Sirmione era ormai avviata al commercio turistico, decise di passare dall’affitto ad una vera e propria gestione alberghiera con una decina di camere, nacque così la “Pensione Anna”. Nel 1960, grazie al contributo economico delle sue sorelle, Anna costruì un secondo piano aumentando il numero delle camere da dieci a venti. Inoltre, costruì la splendida terrazza vista lago.
Nel 1972 Anna si spense, ma il suo sogno, la pensione Anna, continuò nella sua attività.

1955

Una profonda ristrutturazione la casa la ebbe nel 1988. Ed è proprio in questa occasione che tutti i familiari della Bettinazzi formarono una società che gestisse la casa, cambiando il nome in “Hotel degli Oleandri”, poiché un grande albero di oleandri era presente vicino la casa.

2000

Nel 2000 Paolo e sua figlia Carlotta presero in gestione l’attività, ristrutturando il secondo piano e completando l’albergo con un ascensore e l’aria condizionata. Proprio nel far gli scavi dell’ascensore venne fuori una ruota di macina di frantoio medievale. Segno che vicino la casa ci fosse un tempo un mulino. La pietra è stata fatta lasciare dal sindaco d’allora dov’era stata trovata, vicino l’entrata dell’ascensore, e coperta con un vetro.

2005

Nel 2005 Paolo e Carlotta riuscirono a riacquistare la parte della casa che la zia aveva venduto nel dopoguerra. Oggi l’Hotel degli Oleandri è di nuovo nel suo splendore.

Hotel degli Oleandri
Via Dante 31-25019 Sirmione (BS)
tel: +39 0309905780
info@hoteldeglioleandri.it
COPYRIGHT @ 2019
P.IVA 03410550986